IMPAKT - Utrecht, Netherlands
Deadline: March 1, 2021

IMPAKT invita curatori emergenti e aspiranti curatori, con un interesse specifico per la media art e il suo rapporto con la tecnologia e la società, a candidarsi per il Full Spectrum Curatorship Programme. Le candidature sono aperte fino al 1° marzo 2021.

Il Full Spectrum Curatorship è un programma di IMPAKT che mira a colmare il divario tra la conoscenza teorica e gli aspetti pratici e sostanziali di allestimento nel campo della media art e delle arti contemporanee che si occupano di tecnologie digitali e ambienti online. IMPAKT, come il più antico festival di media art nei Paesi Bassi, offre ai neolaureati e ai curatori all’inizio della loro carriera l’opportunità di sviluppare il proprio programma curatoriale sotto la guida di esperti. L’esperienza di curatori riconosciuti a livello internazionale sarà integrata dal vasto archivio di IMPAKT e dalla programmazione critica contemporanea. Nel quadro di questo programma formativo, saranno discussi la storia, la teoria, la contestualizzazione, l’organizzazione e l’esecuzione di programmi relativi alla media art. Il programma copre tra l’altro lo sviluppo di un concetto curatoriale, la contestualizzazione critica e sociale, la selezione delle opere, i budget e i finanziamenti, e i formati di presentazione. Il focus sarà sui media basati sul tempo. Ci sarà un’attenzione specifica ad alcuni suoi aspetti, come il carattere tecnologico e logistico, le sfide e le possibilità dei formati multicanale e interattivi, i formati di presentazione e la percezione del pubblico.

La scelta dei curatori esperti che affiancheranno i candidati è ancora in corso, ma i seguenti curatori sono confermati:

Paulien Dresscher (ricercatrice indipendente, curatrice e consulente. Curatrice del programma Interactive del Dutch Film Festival e di Into the Great Wide Open, in precedenza curatrice per Cinekid).

Katerina Gregos (curatrice, scrittrice e docente. Curatrice capo della 1° Biennale di Riga 2018 e curatrice presso la Schwarz Foundation, Monaco/Atene. Nel 2011 ha curato la mostra acclamata dalla critica per il padiglione danese alla 54° Biennale di Venezia).

Bart Rutten (direttore artistico del Centraal Museum Utrecht. In precedenza, è stato responsabile delle collezioni allo Stedelijk Museum di Amsterdam e al Netherlands Media Art Institute).

Angelique Spaninks (direttore e curatrice alla MU Hybrid Art House di Eindhoven. È stata direttrice e manager artistico al STRP Festival dal 2012 al 2018 e curatrice internazionale per la 6a Triennale di Guangzhou nel 2018).

Florian Wüst (curatore cinematografico indipendente, ha lavorato per transmediale, Impakt, Werkleitz e molti altri festival e sedi internazionali).

Il programma si svolgerà online da aprile a giugno 2021. Il fine settimana di apertura sarà caratterizzato da presentazioni di curatori che presentano le loro pratiche in conferenze, panel in cui i curatori discuteranno argomenti chiave e incontri tra i partecipanti al programma. In seguito, il programma sarà diviso in incontri settimanali da aprile a giugno in cui i partecipanti presentano e ricevono riscontri sulle loro idee curatoriali dal coach loro assegnato e dagli altri partecipanti. Tutti gli incontri si terranno in lingua inglese. La quota di partecipazione è di 250 euro.

I neolaureati e i futuri curatori sono espressamente invitati a presentare domanda. Anche gli studenti talentuosi possono candidarsi, ma non riceveranno CFU (crediti formativi universitari). Come partecipanti siete tenuti a partecipare a tutte le sessioni, comprese quelle in cui i compagni di corso presentano e discutono i loro progetti. Oltre alle sessioni collettive ci saranno sessioni individuali tra i partecipanti e i coach. Considerate che la partecipazione al programma, compresa la preparazione e la ricerca che dovrete fare, vi terrà impegnati circa 8 ore a settimana.

Per candidarsi, si prega di inviare un CV aggiornato e di rispondere alle domande del modulo di domanda. La domanda dovrebbe includere anche una breve proposta per uno o più argomenti da esplorare nel corso del programma. È possibile candidarsi fino al 1° marzo 2021, ore 23:59 (CET) tramite questo link.

Informazioni su IMPAKT

Fondata nel 1988, IMPAKT è un’organizzazione di media art con sede a Utrecht (Paesi Bassi). Con un programma annuale di eventi, presentiamo punti di vista critici e creativi sulla cultura e la media art contemporanee in un contesto interdisciplinare. Il nostro obiettivo è quello di identificare i paradigmi emergenti nella cultura transglobale, concentrandoci sulla relazione tra società, media, tecnologia e arti.


Link: impakt.nl