deadline: December 2020

Al via la prima edizione del premio che stabilisce un ponte tra arte e tecnologia creato dalla realtà imprenditoriale Cinello.

Tre le categorie di premio: Artista, Giornalista, Progetto, più una borsa di studio.

Cinello, azienda nata con l’intento di creare un nuovo universo digitale per le opere d’arte, presenta Cinello Unlimited, premio che mira a mettere in luce le migliori esperienze in ambito artistico e culturale, capaci di costruire connessioni con il mondo della tecnologia digitale. Il premio vuole portare un riconoscimento concreto e costruire un punto di attenzione sul tema, facendosi al contempo ambasciatore della visione che ha ispirato la creazione dell’azienda Cinello stessa.

Grazie all’esperienza dei suoi fondatori John Blem e Franco Losi nel campo dell’information technology applicata alla valorizzazione, promozione e tutela del patrimonio culturale e artistico, Cinello produce oggettiunici e irripetibili: i DAW® (Digital Artwork), multipli digitali di capolavori della storia dell’arte, prodotti in serielimitata, autenticati, numerati, certificati dai musei partner e protetti da un sistema brevettato di crittografia digitale. Coniugando la passione per il patrimonio artistico con un know-how tecnologico avanzatissimo, Cinello ha reso possibile un modo inedito di essere originali, dando vita a una nuova unicità connessa ai grandi capolavori.

Il premio annuale Cinello Unlimited nasce per riconoscere l’eccellenza digitale, attribuendo un premio in denaro ai vincitori di tre categorie – Artista, Giornalista e Progetto – scelti tra quanti meglio avranno saputo interpretare l’evoluzione e le implicazioni che l’avanzamento tecnologico apporta al settore creativo e culturale.

Il comitato proponente indicherà entro dicembre 2020 le candidature per ognuna delle tre categorie: Artista, per il progetto o opera più interessante costruita o divulgata in ambiente digitale nel 2020; Giornalista, per il migliore articolo di carattere divulgativo in ambito arte, cultura e innovazione digitale, scritto nel periodo2020 e pubblicato, interamente o anche, su piattaforma digitale (website, app, canali social) e Progetto, per la migliore campagna/progetto digitale in ambito arte e cultura.

La giuria, selezionata tra massimi professionisti del settore digital e cultura, sarà presieduta da Franco Losi e composta da Francesca Bortolotto Possati, imprenditrice; Elio, musicista; Paola C. Manfredi, PCM Studio;Paola Manfrin, direttore creativo; Walter Mariotti, direttore editoriale Domus; Pasquale Junior Natuzzi, imprenditore; Ottavio Nava, CEO We Are Social; Clarice Pecori Giraldi, Art Advisor; Lorenzo Perini Natali, collezionista; Gea Politi e Cristiano Seganfreddo, editori.

Il Premio si avvale anche di un Comitato d’onore, con una funzione di indirizzo, presieduto da John Blem ecomposto da Sabina Belli, CEO Pomellato; Mario Cristiani, gallerista; Umberta Gnutti Beretta, imprenditore; Eliano Lodesani, Presidente Intesa Sanpaolo Agents4you; Sara Sozzani Maino, Vogue Italia & Vogue Talents.

Ai vincitori delle tre categorie sarà assegnato un riconoscimento in denaro pari a 2.500 euro.

La cerimonia di premiazione si terrà a Milano, nel mese di febbraio. Nella serata finale sarà assegnata a cura dell’associazione Save the artistic heritage anche una borsa di studio a uno studente universitario selezionato.

Cinello, con la sua attività e ora con la creazione del premio Cinello Unlimited, vuole spronare i settori delle arti visive e della cultura che si stanno affacciando alla dimensione digital per abbracciare le possibilità che questo mondo può dischiudere. Le risposte che la tecnologia offre attraverso il digital sono centrali per lo sviluppo e la tutela del nostro futuro, attraverso il risparmio di spazio, la connessione tra essere umani in tutto il mondo, la possibilità di trovare soluzioni più veloci, profittevoli e funzionali alle esigenze contemporanee. Un premio è il modo più diretto per affermare, oggi più che mai, che in ogni ambito l’altissima qualità è un valore encomiabile.

Il premio Cinello Unlimited, ideato da Paola C. Manfredi, PCM Studio, è reso possibile grazie alla preziosa collaborazione di Cinello e degli sponsor Enel, Intesa Sanpaolo e Save The Artistic Heritage.


Cinello è una realtà imprenditoriale fondata da John Blem e Franco Losi che mette in dialogo i più avanzati

sistemi informatici con l’ineguagliabile patrimonio artistico italiano, specializzata nella realizzazione dei DAW® – Digital Artwork, versioni digitali in scala 1:1 e ad altissima qualità e risoluzione dei capolavori dei più importanti musei italiani.

Grazie al brevetto basato sull’utilizzo di avanzati sistemi di cifratura, Cinello può garantire l’unicità, la non copiabilità e la proprietà esclusiva di ciascun nuovo originale digitale, nel pieno rispetto dei vincoli di legge, qualificando ogni DAW® come un vero e proprio oggetto da collezione certificato e autenticato dal museo che custodisce l’opera originale.

Per ogni opera d’arte Cinello crea una serie numerata e limitata di DAW® destinata al collezionismo privato e a musei e soggetti pubblici e privati di tutto il mondo interessati a esporre con finalità educative e divulgative i capolavori “inamovibili” del nostro patrimonio.


www.cinello.com

www.savetheartisticheritage.it