Monica Ponzini

We Are The…strange Media For Strange People

Stop motion, 3D, videogame, anime, cultura 8-bit. E come piattaforma di distribuzione, Internet. Il prodotto finale  We Are The Strange, un film di 90 minuti indefinibile e sfuggente, dove l'autore, M dot Strange, ha riunito tutto quello che lo attira visivamente, tutto il suo universo di immagini e stili.... READ MORE...

Automatic Update

Gli ultimi decenni hanno visto un'esplosione della tecnologia e dell'informazione con una diffusione, quantitˆ e velocitˆ mai viste prima. Questa ipertrofia tecnologico-mediatica non ha portato - e continua a portare - solo cambiamenti a livello economico e sociale, ma ha ovviamente impattato anche la comunitˆ artistica.... READ MORE...

Eric Singer, Music For Robots

Locative media, l'ossessione del momento. Le nuove tecnologie aprono scenari di individuazione perfetta, tutto  per principio in nessun luogo e ogni cosa  perfettamente in ogni momento tracciabile e individuabile, collocata in una griglia cartesiana universalmente riconosciuta.... READ MORE...

Source Code

Eyebeam, centro culturale newyorkese attivo nello sviluppo e divulgazione delle arti elettroniche, festeggia i suoi primi dieci anni di attivitˆ con una mostra intitolata, appunto, Source Code, in cui presenta una serie di artisti, programmatori e hackers che negli anni sono stati ospitati dal centro stesso. Un'esplorazione ad ampio raggio dell'impatto delle nuove tecnologie sulla creativitˆ applicata ad ogni ambito, dal video al videogioco, dalla rappresentazione di network al riciclaggio dei dati in rete... READ MORE...

Bill Viola, The Tristan Project

Amore e morte, luce e buio, il circolo della vita, il tragitto di ciascun essere umano. Bill Viola continua ad esplorare i grandi temi dell'esistenza con il suo stile misurato, non-narrativo e fortemente simbolico.... READ MORE...

Loud Objects: Circuiti Per Noise Music

I Loud Objects sono un gruppo di noise music che porta la semplicitˆ e il minimalismo ai loro limiti estremi. Trasparenza e' la parola d'ordine di questo trio che, partendo letteralmente da una tabula rasa su di un proiettore da lucidi, assembla e salda dal vivo chip e fili in un suggestivo crescendo audiovisivo.... READ MORE...

Bent Festival: Circuit Bending D’autore

Lunga vita ai vostri giocattoli elettronici! é questa la filosofia del circuit bending, ovvero l'arte di modificare gadget elettronici di ogni tipo assemblando circuiti per ottenere suoni, generare nuove interazioni, creare installazioni di ogni tipo.... READ MORE...

Joan Jonas

L'universo figurativo di Joan Jonas  un inarrestabile fluire di intrecci semantici, fatto di suggestioni e rimandi. In una continua ricerca sulle relazioni tra performance e media, l'artista crea opere complesse dove corpo, video, musica, disegni, fotografia e oggetti concorrono a creare un percorso di senso.... READ MORE...

Closed Circuit

Per la prima volta al Metropolitan Museum, una collettiva offre un rapido sguardo sull'ultimo decennio di produzioni videoartistiche. Closed Circuit  una mostra raccolta e sintetica, che mette in luce per˜ il crescente interesse di un'istituzione come il Met verso i nuovi media, a tutt'oggi ancora ospitati nella sezione Fotografica.... READ MORE...

G.r.l. E La Techno Street Art

Le strade di New York, come ogni metropoli, diventano ogni giorno il terreno di una battaglia semantica. Da una parte i messaggi ufficiali della pubblicitˆ, dall'altra tutta una serie di interventi artistici, che ricordano ai passanti che gli spazi pubblici non sono e non devono diventare dominio esclusivo di codici pre-approvati ed omogeneizzati.... READ MORE...

Doug Aitken: Sleepwalkers

Tutto attorno al MoMA, ogni sera per 4 settimane, una videoinstallazione ha mostrato 5 storie particolari, ambientate in una cittˆ altrettanto particolare. Le storie svelano vita e visioni di donne e uomini interpretati da attori come Donald Sutherland e Tilda Swinton, colti in una quotidianitˆ sbiadita e ripetitiva che, all'improvviso, scivola un'esperienza quasi mistica.... READ MORE...

Blip Festival, Low-bit Art In Love

Se il vostro primo amore  stato Pong e non il bambino o la bambina del banco accanto, se da piccoli la vostra idea di attivitˆ fisica era far passare Mario da una piattaforma all'altra, se avete portato il vostro Game Boy anche al gabinetto pur di passare al livello successivo di Donkey Kong, il Blip Festival fa decisamente per voi.... READ MORE...

Jonas Mekas, Video Arte D’improvvisazione

Jonas Mekas dice dei suoi film che 'sono lineari, orizzontali', che c' un passato e un presente e si tratta per la maggior parte di attimi rubati alla sua vita di tutti i giorni, gli amici, i luoghi, le discussioni. Non c' soluzione di continuitˆ tra un video e l'altro, l'unico collante  lui stesso, che decide di accendere la videocamera secondo l'impeto del momento, senza un piano preciso, e poi li seleziona, ne stabilisce l'eventuale montaggio, ne determina la successione.... READ MORE...

Cory Arcangel, Re-costructing Code Art

Vive e lavora a Brooklyn ed  uno dei pi interessanti artisti digitali in America. I suoi lavori sono stati esposti alla Whitney Biennale, al Guggenheim, al MoMA e al PS1. Ha cominciato con l'hacking di cartucce per il Nintendo, ha continuato con una versione del Tetris al rallentatore e con un video da 15 minuti su Super Mario.... READ MORE...

13 Most Beautiful Avatars

In bilico tra riferimenti alla cultura pop e digressioni in mondi virtuali, ecco il nuovo progetto degli 0100101110101101.ORG 13 Most Beautiful Avatars. Presentato online da Ars Virtua e da Rhizome, e in mostra con una serie di stampe digitali all'Italian Academy della Columbia University a New York... READ MORE...

Jankowski, Ahtila: La Psiche In Video

Che sia negli altri o che sia in noi stessi, l'orrore va affrontato con un po' di spirito. Sembra questa la lezione di due videoartisti diversissimi nella tecnica e nelle tematiche, ma accomunati da un sottile humor con cui inscenano storie di ordinaria follia... READ MORE...

Carsten Nicolai, L’estetica Dell’errore

Si chiama Xerrox, si ispira al processo di fotocopiatura, ed  un progetto che esplora i confini della riconoscibilitˆ di un'informazione. é l'ultima creatura di Carsten Nicolai, a.k.a. alva noto: un live per laptop e video, dove la campionatura originale viene riprodotta e variata, disturbata in modo da creare un prodotto che ne sfuma le caratteristiche senza perdere completamente l'identitˆ... READ MORE...