Marco Mancuso

Zimoun & Leerraum [ ]. Organismi Sonori In Evoluzione

L'artista svizzero Zimoun si definisce lui stesso un autodidatta. Come metterˆ in chiaro in una delle risposte di questa intervista, non ha studiato arte, non ha un background solido da questo punto di vista e tantomento ha mai pensato di confrontarsi con le avanguardie o i movimenti artistici che lo hanno preceduto. Come cercher˜ di mettere in evidenza in questo articolo,  al contempo uno degli artisti contemporanei pi interessanti e visionari. Unico nel panorama internazionale della sound art per la sua ricerca sulle potenzialitˆ espressive del suono analogico (meccanico) nel rapporto con lo spazio, nonch nell'analisi estetica di una possibile traduzione visiva del meccanismo sonoro che sottende le sue opere.... READ MORE...

Freedom Of Creation. L’open Design Cambiera’ Il Mondo

Questo articolo approfondirˆ proprio una di esse e in particolare della societˆ olandese FOC, acronimo di Freedom of Creation: leva cardine del design FOC  l'utilizzo, talvolta spregiudicato, delle pi avanzate tecnologie di costruzione di 3D Printing, coniugate a un design immediato, apparentemente semplice, ma all'avanguardia per le rinnovate potenzialitˆ concettuali e di mimesi che tali tecnologie offrono al designer.... READ MORE...

Antonio Barrese. Mutamento, Immagine, Dimensione

ra i protagonisti di quell'epoca irripetibile, il gruppo MID (nato a Milano nel 1964 riunendo Antonio Barrese, Alfonso Grassi, Gianfranco Laminarca e Alberto Marangoni, la cui attivitˆ  terminata nel 1992) sono stati il primo gruppo in Italia che ha allargato la propria ricerca oltre i ristretti confini disciplinari dell'arte. Lavorando a cavallo tra ricerca tecnologica e intenti didattici, concependo la comunicazione visiva come linguaggio che comprende le forme espressive pi diverse: film, grafica, ambienti, oggetti, architettura, fotografia. Il gruppo MID ha anticipato quelle forme di interdisciplinaritˆ e condivisione tipiche oggi di molti collettivi artistici e di molti studi di design che lavorano con le tecnologie digitali. Tra Immagini stroboscopiche, Ambiente stroboscopici programmati e sonorizzati e dischi cinetici il gruppo MID invitava con i suoi lavori lo spettatore a immergersi in uno spazio globale, sollecitato otticamente e stimolato psichicamente. Un percorso di ricerca che ha continuata a caratterizzare l'opera e la produzione di Antonio Barrese anche dopo la fine dell'esperienza con il grupop MID.... READ MORE...

Smart Urban Stage – I Media Nella Citta’ Futura. Incontro Con Alberto Abruzzese

Dallo scorso 26 giugno fino al prossimo 31 luglio, all'interno di un'avveniristica struttura gonfiabile di 200 mq presso l'Auditorium Parco della Musica di Roma, verrˆ presentata smart future minds exhibition. Articolata attraverso dodici progetti sul tema Il futuro della cittˆ, la mostra promette di essere un momento di riflessione critica e divulgazione artistica all'interno del pi ampio smart urban stage, innovativo road show che toccherˆ Zurigo, Parigi, Madrid e Londra dopo essere passata giˆ a Berlino.... READ MORE...

Telcosystems: Macchine E Orizzonti Audiovisivi

David Kiers, Gideon Kiers e Lucas Van Der Velden sono i Telcosystems, gruppo di ricerca audiovisiva di matrice Olandese, conosciuti e stimati a livello internazionale per il rigore estetico e concettuale dei loro progetti, siano essi live performance o installazioni ambientali.... READ MORE...

Andy Deck E L’arte In Rete: La Licenza Di Essere Artista

Andy C. Deck, net artist e pioniere dell'arte concettuale in Rete, attivo da oltre un decennio, non  personaggio che abbia bisogno di molte presentazioni. Residente a New York, Andy Deck si laurea in Letteratura Inglese all'Universitˆ del Michigan, studia a Parigi presso l'École Nationale Supérieure des Arts Décoratifs e nel 1993 ottiene il MFA in Computer Art presso la School of Visual Art di New York, all'interno della quale  oggi docente, oltre a insegnare Media Design & Theory al Sarah Lawrence College di NY e alla New York University.... READ MORE...

Il Suono Riciclato Del Teatrino Elettrico Pigreco

Signal  un festival internazionale di musica d'avanguardia, elettronica e sperimentale, che si svolgerˆ per la terza edizione dal 6 al 14 Novembre prossimi a Cagliari, ideato e prodotto da TiConZero, associazione culturale che da anni si occupa di ricerca in ambito musicale, teatrale e artistico. Gli artisti coinvolti rappresentano le leve emergenti di una ricerca al confine tra la dimensione sonora e quella visiva. L'abbinamento della musica e la video arte  infatti una scelta ispirata dalle commistioni, ormai piuttosto frequenti, tra i vari linguaggi artistici, soprattutto per quel che riguarda le produzioni d'avanguardia e di ricerca, che sono quelle a cui Signal vuole dedicare il suo interesse. Tra i vari artisti presenti a Signal, ha suscitato il mio interesse la presenza del Teatrino Elettrico Pigreco, in qualitˆ non solo di performer ma anche titolari di un workshop, di un laboratorio cio di sonorizzazione e studio dell'oggetto.... READ MORE...

Sosolimited: Deconstruction Time Again

Eric Gunther, John Rothenberg e Justin Manor sono tre ironici e geniali trentenni, dal 2003 animatori del progetto Sosolimited, gruppo a cavallo tra arte e design specializzato nella messa in opera di installazioni interattive, performance audiovisive, live remix e ambienti immersivi, tutti rigorosamente basati su software e tecnologie autoprogettate e su un livello tecnico/realizzativo molto, molto alto. Con un solido background in fisica, computer science, architettura e musica e una laurea all'MIT di Boston nel cassetto, sono balzati agli onori della crononaca (e alla gloria artistica internazionale) con una dinamica che solo un paese come gli Stati Uniti d'America poteva rendere concreta ed efficace.... READ MORE...

Il Nostro Diritto Alla Rete: Intervista Ad Alessandro Gilioli

Direi che era quasi inevitabile. Vivere e lavorare in un paese, per quanto apperentemente democratico, in cui il rapporto di interdipendenza tra politica e mass media  pi stretto che in qualsiasi altro al mondo (escluso, certo, i regimi apertamente totalitari di cui abbiamo fatto cenno, per esempio, il mese scorso nell'articolo Persepolis 2.0), non consente utopie libertarie di sorta nel momento in cui si fa cenno a temi portanti di qualsiasi democrazia, come la libertˆ di stampa, il diritto di opinione, l'autonomia di pensiero.... READ MORE...

Persepolis 2.0: Supporto Creativo All’iran

Ci˜ che mi sono sentito di fare tramite di Digicult,  stato di creare un corto circuito tra una notizia di carattere artistico e creativo, e un argomento di carattere politico cos" importante come la situazione Iraniana, per rendere Digicult un piccolo strumento di supporto, senza per questo sradicare le sue radici e il suo scopo edoiriale e culturale. Per questo motivo, scoperta l'esistenza del progetto Persepolis 2.0 (progetto di re-editing della graphic novel Persepolis dell'iraniana Marjane Satrapi, che ha riscosso grande successo a livello internazionale, che traccia un parallelo grafico ed editoriale tra la Rivoluzione Iraniana del 1979 narrata nella storia originale e ci˜ che sta accadendo in questi giorni in Iran), ho prima di tutto deciso di supportare il progetto come da loro richiesto incollando il codice Html delle tavole grafico sulla home di Digicult (chi ci legge lo faccia, ndr), in secondo luogo di diffonderlo tramite Facebook (idem) e infine di provare a fare loro un'intervista per questa edizione di Digimag. Un'intervista fatta in 24 ore, all'ultimo momento utile prima della pubblicazione, ma che ci onora e che ci fa sperare possa essere un piccolo tassello ulteriore di aiuto per il popolo Iraniano in lotta.... READ MORE...

L’arte E La Critica Epidemiologica Di Gina Czarnecki

Gina Czarnecki  senza ombra di dubbio un'artista consapevole e sensibile. Sia per le tematiche delicatissime che affronta con enorme coraggio, sia per i soggetti e le modalitˆ di analisi e di ricerca su cui ha scelto di lavorare, sia per l'impatto estetico e la fascinazione del suo lavoro. Questa  la sensazione che traspare dai suoi lavori audiovisivi ambientali, confermata e forse addirittura accentuata nel momento in cui si ha il piacere di conoscerla e di intervistarla.... READ MORE...

Pirati In Parlamento: Il Grande Sogno?!

In soli 42 mesi abbiamo assistito a una crescita esponenziale del consenso verso i nostri temi in tutto il mondo'. é euforico Andrew Norton, alla guida del Pirate Party International, il ramo politico del progetto The Pirate Bay, noto a livello internazionale per essere una delle sedi online pi spavalde per il Peer to Peer e lo sbambio (illegale) di file, fresco del successo alle elezioni Europee che hanno portato un loro rappresentante dritto dritto dalle maglie della Rete sino alle poltrone di Brussels.... READ MORE...

Gli Ecosistemi Sonori Di Agostino Di Scipio

Lo confesso, ci tenevo moltissimo. Per chi mi conosce e sa le tematiche di cui mi occupo,  facile immaginare che quando sono stato contattato per scrivere il catalogo della mostra Direct Digital di Modena, uno degli artisti a cui ero maggiormente interessato era sicuramente Agostino di Scipio. Soprattutto per la forma di analisi scelta per i testi del catalogo: l'intervista, elemento di riflessione sull'opera esposta frutto di un contatto diretto con l'autore, momento di confronto aperto, e si spera onesto, tra artista e critico.... READ MORE...

L’ecologia Del Laboratorio Elettrico Popolare

Lui non vuole, non gli piace proprio che io lo chiami maestro. Peppo Lasagna di base  una persona modesta, assolutamente coerente nel suo modo ecologico di rapportarsi al mondo, all'ambiente, alla tecnologia che ci circonda. Di base, una di quelle persone che non si crogiolano abbracciate ai complimenti o alla consapevolezza della propria conoscenza, ma che preferiscono fare, agire, creare... READ MORE...

L’orgasmo Sonoro Di Claudio Rocchetti

Claudio Rocchetti  ormai da qualche anno uno dei musicisti elettronici pi attivi e interessanti del panorama nazionale ed europeo: sia a causa del suo lavoro di ricerca sul suono, come elemento non solo emotivo e compositivo, ma anche materico, nelle sue potenzialitˆ tecniche, improvvisative ed espressive sia in studio che dal vivo, sia a causa della fitta rete di collaborazioni e partecipazioni attivita in modo proficuo sull'asse Bologna-Berlino... READ MORE...

Alain Thibault: Elektra From Past To The Future

Prosegue con questo articolo il percorso di avvicinamento ad Elektra 2009, decima edizione del festival di ricerca sull'Arte Audiovisiva e la New Media Art pi completo e interessante di tutto il territorio Nord Americano. E in generale uno dei pi raffinati a livello internazionale, nonch uno dei pi amati dagli artisti stessi, particolare che non deve essere mai sottovalutato, a mio avviso.... READ MORE...

Esther Manas E Arash Moori: Suono E Scultura

Il mese scorso, Digimag ha dato spazio a Domenico Quaranta, curatore di una delle due parti della sezione Expanded Box ad Arco Madrid 2009: tra le varie opere esposte nella fiera, molto eterogenee a cavallo tra linguaggi e media differenti, una in particolare a mio avviso rappresenta uno dei punti pi alti della collettiva: il lavoro Every Man and Woman is a Star, dei due artisti Esther Mañas e Arash Moori.Copyright vs Community, ci vediamo e salutiamo divertiti.... READ MORE...

Exploding Cave

Con duplice riferimento sia alle 'cave esistenzialiste' della Milano degli anni Cinquanta da un lato che alle sperimentazioni dell'Exploding Plastic Inevitable di Andy Warhol dall'altro, Exploding Cave  un evento della durata di due giorni, che si terrˆ a Milano il prossimo 17 e 18 Aprile presso gli spazi di Cox18, articolato attraverso una serie di incontri, workshop e performance che indagano il rapporto e il minimo comune denominatore che lega cinema, suono, video e digitale. post-digitale... READ MORE...