Marco Mancuso

Sara Tirelli e il VR Pavilion. Arte e ambiente al festival Resilienze 2020

Questa intervista concentra la sua attenzione sul VR Pavilion, sia per la duratura conoscenza e la profonda stima verso Sara Tirelli e il suo percorso artistico e di ricerca ormai di lunghissima data in Italia e a livello internazionale, sia per la qualità del suo più recente percorso espressivo che indaga le potenzialità della realtà virtuale, che ancora per la evidente appartenenza della Tirelli a un contesto di sperimentazione (espressiva, linguistica, estetica, tecnica) più ampio, fatto di un numero crescente di artisti e progetti, che il padiglione ha l’ambizione di raccontare e mostrare.... READ MORE...

“J3RR1”: l’empatia nei confronti della macchina. Intervista a NONE collective

NONE collective - gruppo artistico romano che si muove al confine tra arte, design e ricerca tecnologica - in conversazione con Marco Mancuso ci racconta il suo nuovo lavoro J3RR1. Tortura programmata: un computer programmato per effettuare uno stress test costante, che utilizza la tecnologia per riflettere sulla condizione quotidiana degli esseri umani in una visione non antropocentrica.... READ MORE...

Jeroen Van Loon: il futuro è quasi del tutto temporaneo

Con una laurea in digital media design e una carriera ancora relativamente breve, iniziata non più tardi del 2010, l’olandese Jeroen Van Loon è diventato in pochi anni uno dei media artist più interessanti a livello internazionale. La sua ricerca è capace di integrare in maniera sorprendente e ironica un approccio critico all’utilizzo degli strumenti tecnologici, e internet in particolare, con un solido impianto teorico e concettuale: ciò si traduce nella produzione di oggetti e installazioni che entrano nello spazio espositivo con disarmante immediatezza.... READ MORE...

Tempo Reale e il Progetto Primavera 2016: intervista a Francesco Giomi

Il Progetto Primavera 2016 di Tempo Reale è una rassegna concertistica dal 21 al 28 Maggio organizzata nella Limonaia di Villa Strozzi, che prevede una serie di eventi che mettono in relazione suono, nuova musica ed elettronica: prime assolute e prime nazionali, giovani autori e interpreti di fama mondiale della musica sperimentale ed elettronica... READ MORE...

L’arte della differenza. Nuove narrazioni del sé nell’Italia di Expo 2015

Questo è il testo curatoriale scritto da Marco Mancuso e Filippo Lorenzin per il progetto Streaming Egos del Goethe Institut, che riflette sulle modalità di rappresentazione del Sè in Rete nell’Italia degli anni Dieci del nuovo millennio, un periodo di forte crisi economica e di destrutturazione definitiva del contesto politico, culturale, economico e lavorativo del paese.... READ MORE...

Claudio Sinatti. In ricordo di un artista gentile…

E alla fine è successo quello che non doveva succedere. E’ arrivata quella notizia che non doveva arrivare, che non ha mai un modo gentile per arrivare. Claudio Sinatti, artista, docente, attivo sulla scena undeground milanese e italiana fin dagli anni Novanta, ci ha lasciato al termine di una battaglia che sembrava aver vinto contro la leucemia... READ MORE...

ST InnovationCUP: sperimentando nuovi processi di produzione artistica e culturale

ST InnovationCUP è uno dei processi di incubazione e ricerca nel rapporto arte, cultura e innovazione più interessanti presenti oggi sul territorio nazionale. Anche se forse, sarebbe più corretto dire che ciò che ha intercettato il mio interesse è che si tratti di uno dei pochissimi progetti (non si offenda nessuno) che lavorano in modo efficace e fattivo sul concetto di Open Research e su dinamiche di produzione culturale moderne e competenti.... READ MORE...

“My open source cure”. Salvatore Iaconesi ha colpito la Rete al cuore

A questo punto Salvatore Iaconesi non ha più bisogno di presentazioni. Con il lancio del suo ultimo progetto in rete My open source cure ha infranto ogni equilibrio nel rapporto tra cultura di rete e e media mainstream. Certo, parlare di "progetto" lascia un po' perplessi, più che altro perchè le cause e le motivazioni sono tra le più tragiche: la storia è nota ai più, Salvatore Iaconesi ha scoperto da poco di avere un tumore al cervello.... READ MORE...

Transmediale: La Mostra. Uneasy Energies in Technological Times

"Dark Drives. Uneasy Energies in Technological Times"", curata da Jacob Lillemose, ha in gran parte rispettato questi che mi erano suonati propositi piuttosto interessanti, e a loro modo coraggiosi, per un festival come transmediale, appuntamento profondamente radicato nella media culture europea e internazionale.... READ MORE...

Kristoffer Gansing. Parlando del transmediale 2012

transmediale si  appena concluso. L'edizione 2k+12 del festival di media art Berlinese ha avuto luogo dal 31 Gennaio al 5 Febbraio, come di consueto presso la Haus der Kulturen der Welt, bellissimo centro culturale polifunzionale nel mezzo del Tiergarten.... READ MORE...