Mostra online al tempo della pandemia

Come salvare l’umanità? A questo interrogativo cercano di rispondere in piena libertà espressiva artisti da tutto il mondo per la collettiva “Save Humanity”, a cura di Vera Agosti, ospitata, in occasione della Giornata del Contemporaneo, nei giorni della pandemia, sull’omonima pagina Facebook. Nata da un’open call online e da inviti da parte della curatrice, l’esposizione vuole essere un monito e un’esortazione, nonché una possibilità di riflessione. Ora con il Coronavirus che ci affligge, avvertiamo ancora di più la necessità di restare umani e di accantonare odio, rabbia, violenza, invidia, gelosia che oscurano i nostri giorni. Siamo sani, vivi, felici e attenti, nonostante tutto.

Gli artisti coinvolti sono principalmente italiani ma hanno partecipato autori provenienti dai cinque continenti: Europa, Americhe, Asia, Africa, Oceania. Un immane lavoro di selezione che ha dato vita a un’esposizione varia e dedicata a più mezzi espressivi: pittura, disegno, scultura, fotografia, digitale, video, performance. La figurazione è privilegiata, ma non esclusiva. La presenza curatoriale ha cercato di non essere preponderante, scegliendo i lavori migliori tra celebri nomi dell’arte nazionale e internazionale ed emergenti. Ogni foto opera pubblicata è accompagnata da un breve commento, sintetico e incisivo.

In mostra, allo stato attuale, il pensiero degli artisti si è rivolto ai baci e agli abbracci, ora negati dal virus; alla casa e agli affetti domestici; alla solitudine; alla salvaguardia della natura e al godimento della sua bellezza; alla speranza; alla salvezza del Cristo; alla cura degli altri; all’importanza del ruolo femminile e dell’intelligenza umana; alla protesta contro le ingiustizie…

Il progetto, in divenire fino al termine della pandemia, ospita, tra i vari artisti, Omar Galliani, Michelangelo Galliani, Fernando De Filippi, Stefano Pizzi, Vanni Cuoghi, Giovanni Cerri, Loredana Galante, Milena Barberis, Carla Mura, Gi Morandini, Marika Ricchi, Andrej Mussa, Serena Rossi, Elisa Brindani, Carlo Granaroli, Raffaella Surian, Matteo Costrini, Valeria Di Ponio, Alessandra Serra, Simonetta Ferrante, Barbara Bonfilio, Ben Vautier, Jean-Claude Coenegracht, Chantal Westby, Cristina Lefter, Aliona Cotorobai, Ousmane Ndiaye Dago, Jorge Cavelier, Hu Huiming, Tomoko Nagao, Yoshikazu Oshiro, Harshit Joshi…


Contatti: savehumanity2020@libero.it

https://www.facebook.com/AMACI.musei

https://www.facebook.com/ItalyMFA.it

www.giornatadelcontemporaneo.org