Various location in Utrecht and online
03 – 07 / 11 / 2021

Il prossimo IMPAKT Festival 2021 (che si tiene a Utrecht e online dal 3 al 7 novembre) è intitolato “Modern Love” ed è a cura di Katerina Gregos e Arjon Dunnewind. Nella nostra società connessa, ci incontriamo, ci diamo appuntamento e ci amiamo online sempre di più. Piattaforme come OnlyFans e i social media offrono già infinite possibilità per interpretare la versione perfetta di noi stessi e per vivere fantasie virtuali, romantiche e sessuali. Non sembra molto lontano un futuro in cui gli algoritmi, l’intelligenza artificiale e gli incontri online determineranno le nostre esperienze romantiche.

Negli ambienti virtuali ci mettiamo in posa, facciamo selfie e scegliamo come vogliamo presentarci. Cerchiamo l’intimità online ma la nostra personalità, costruita attentamente, spesso è artificiale a tal punto da ostacolare una connessione reale. Allo stesso tempo, Internet crea anche molti nuovi legami e comunità e con l’aiuto dei social media fornisce un palco sicuro e liberatorio per l’identità e per forme alternative del desiderio, dalle comunità LGBT+ ai fetish segreti.

Attraverso un programma della durata di cinque giorni che includono performance, chiacchierate, concetti chiave, forum, proiezioni cinematografiche e una mostra, approfondiamo come questi sviluppi modifichino il modo in cui ci incontriamo, ci diamo appuntamento e ci amiamo, o anche come ci lasciamo. Esiste un modo per uscire dai cosiddetti rapporti intimi freddi causati dalle tecnologie digitali? Gli artisti possono aiutarci a comprendere il modo in cui queste nuove tecnologie influenzano l’amore e le relazioni?

Il programma prevede:

  • AA Bronson, artista, medico e curatore, discuterà sull’amore, sull’arte, sulla società e sull’identità durante una conversazione con Bart Rutten, direttore del Centraal Museum;
  • Srećko Horvat, filosofo e attivista, ci porterà in un viaggio filosofico e visivo addentrandoci nella prima parte del XXI secolo per evidenziare il potenziale politico dell’amore;
  • Eva Illouz, sociologa e scrittrice, sarà intervistata dalla curatrice di Modern Love, Katerina Gregos e ci mostrerà come il capitalismo abbia trasformato la nostra vita emotiva;
  • Roanne van Voorst, futures-anthropologist, si interrogherà su cosa ci rende umani nell’era degli algoritmi e dell’IA;
  • Dan Hassler-Forest, professore di Author and New Media, che ha invitato diversi guest artist per avere una conversazione interessante sul afrofuturismo queer di Janelle Monáe;
  • Le opere commissionate recentemente di Melanie Bonajo e Jonas Lund analizzeranno le esperienze di appuntamento online;
  • Un’esposizione intitolata Modern Love (o Love in the Age of Cold Intimacies), presentata a IMPAKT e al Centraal Museum, che comprenderà opere e performance di: Laura Cemin, Kyriaki Goni, David Haines, ​​Juliet Jacques, Mahmoud Khaled, Lauren Lee McCarthy, Maria Mavropoulou, Kyle McDonald, Marge Monko, Peter Puklus, Marijke De Roover, Margaret Salmon, Hannah Toticki and Dries Verhoeven; si discuterà con artisti storici e contemporanei dalla collezione del Centraal Museum: Hendrick Bloemaert, Marlene Dumas, Sanam Khatibi, Duran Lantink, J.H. Moesman e Rory Pilgrim.

https://impakt.nl/festival/2021/