Arte

Uriel Orlow presenta la sua ricerca Theatrum Botanicum

Orlow presenta la sua grande ricerca Theatrum Botanicum che legge il regno vegetale come un palcoscenico per la politica. Il progetto guarda alle piante sia come testimoni che come attori e agenti attivi della storia: film, opere sonore, fotografie e installazioni si concentrano sul “nazionalismo botanico” e altre ripercussioni del colonialismo.... READ MORE...

The New Networked Normal: Open call for work | Deadline: 31/05/2018

The New Networked Normal is delighted to launch an open call for new artistic projects to be presented on nnn.freeport.global. nnn.freeport.global is an alternative space for the distribution of artworks, inspired by new networked geographies, duty-free art storage sites in free-trade zones, the darknet, and other liminal spaces, to ask what challenges and opportunities these spaces pose for anonymity, authorship, and autonomy.... READ MORE...

Rafael Lozano-Hemmer “Unstable Presence”

Coprodotta dal MAC di Montréal e dal Museum of Modern Art di San Francisco, e co-curata da Rudolf Frieling e Lesley Johnstone, Unstable Presence offre una nuova prospettiva concettuale sul lavoro di Rafael Lozano-Hemmer nell'ultimo decennio, esplorandone la dimensione poetica e politica alla luce di uno dei suoi concetti fondamentali: la nozione di co-presenza.... READ MORE...

“Only Human” presenta le opere degli artisti in residenza del Nokia Bell Labs

Tre ex membri di NEW INC hanno collaborato con i ricercatori dei Nokia Bell Labs per produrre nuovi progetti artistici ispirati o realizzati con le tecnologie dei Bell Labs. I tre progetti sono incentrati sui temi della collaborazione uomo-macchina, dell'intersoggettività, della sorveglianza e delle dinamiche di potere e del nostro rapporto simbiotico con la tecnologia. La partnership rappresenta una collaborazione esclusiva che fonde arte e tecnologia per cambiare l'umanità.... READ MORE...

Una nuova opera video di Metahaven presentata in anteprima a Kiev

Il 26 aprile IZOLYATSIA presenterà in anteprima Hometown, una nuova opera video degli artisti olandesi Metahaven mostrata in forma di installazione immersiva. Girato tra Beirut e Kiev, il video porta avanti la serie di film “real-futuristi” di Metahaven inaugurata daThe Sprawl (Propaganda About Propaganda) e Information Skies.... READ MORE...

2018 Ars Electronica Festival: “Error. The Art of Imperfection”

Quand’è che un errore diventa un fallimento, e che cosa lo celebra invece come fonte di idee e invenzioni senza precedenti? Il controllo dei Big Data implica l'adozione di misure preventive alla deviazione dalle nostre consuete abitudini, eppure è proprio questa imperfezione che offre il massimo potenziale per nuove soluzioni. Ars Electronica chiama a raccolta artisti, tecnici, scienziati da tutto il mondo per indagare come ripensare la nostra ambivalente relazione con la tecnologia.... READ MORE...

“In Tune With The World”: una mostra sul posto dell’uomo nell’universo

In Tune with the World presenta una nuova selezione di artisti dalla collezione della Foundation Louis Vuitton di Parigi che riflettono attraverso vari media sul tema del posto dell'uomo nell'universo e sui vincoli che lo legano all'ambiente che lo circonda e al mondo vivente, evidenziando le connessioni tra umani, animali, piante e perfino oggetti inanimati.... READ MORE...

Memoria e metodologie visive per accorciare le distanze. Intervista con Yara Haskiel – parte 2

Dopo alcune considerazioni su uno dei suoi due lungometraggi più recenti, Tsakalos Blues, la video artist Hara Haskiel e il nostro autore Mario Margani continuano la loro conversazione soffermandosi sull'ultimo lavoro dell'artista: I don't write diaries I & II. In questa seconda parte si affrontano questioni tecniche come il rapporto tra l'immagine e l'osservatore, il coinvolgimento del pubblico e la nozione di precarietà.... READ MORE...

REFRESH02: “ #LAYERS_Contemporary Art in the Digital Era”

E' in arrivo il secondo evento di REFRESH, un progetto d’indagine e aggiornamento in progress sull’arte contemporanea italiana che ha l’intento di confrontarsi con temi, linguaggi e forme emerse nel corso della svolta digitale. Curata da Fabio Paris e organizzata in collaborazione con iMAL, la mostra presenta le opere di 15 artisti italiani con l'intento di presentare queste ricerche a un pubblico internazionale.... READ MORE...

“Still Life”: la seconda riproposizione di una mostra di Rhonda Holberton

CULT | Aimee Friberg Exhibitions presenta Still Life, la seconda edizione della mostra dell'artista Rhonda Holberton alla Transfer Gallery (Brooklyn, NY), con sede nella Baia di San Francisco. Mentre ambienti virtuali e bot autonomi si infiltrano nelle nostre case, e l'onnipresente computer nelle nostre mani cambia il ruolo del corpo - in tutti i settori della vita e del commercio, Still Life è il tentativo di Holberton di riscoprire il valore del corpo biologico attraverso il lavoro e la trasformazione della materia.... READ MORE...

Open Call : Ageing companions | Deadline: 18/04/2018

The lifecycles of different species are linked via electronic circuits with limited lifespan : accessories that measure biorhythms or monitor the growth-rate of specimens ; interactive medical implants, networked pacemakers or wireless defibrillators are an everyday reality. ... READ MORE...

Tecnologia, arte e cultura contemporanea. L’esperienza di Digicult

Nell’ambito del ciclo “Art Talks” a cura di Silvia Grandi presso l'Università Alma Mater di Bologna, Marco Mancuso parlerà di dell'impatto delle tecnologie digitali e delle scienze sull’arte, il design e la cultura contemporanea, e del progetto Digicult dal 2005 una delle principali piattaforme internazionali nel settore... READ MORE...

“William Kentridge: O Sentimental Machine”

William Kentridge mette in dialogo le sue opere con la collezione del museo di Francoforte, che copre un arco di 5.000 anni. Con oltre 80 opere e installazioni,questa mostra illustra l'intera produzione dell'artista sudafricano, focalizzandosi sul suo fondamentale interesse per il fenomeno del movimento e la sua genesi materiale-meccanica e ottico-illusionista.... READ MORE...

Live Works Award | Deadline: 12/04/2018

Live Works is a platform dedicated to live contemporary practices that contribute to deepening and broadening the idea of performance, following the current evolution of performance and its styles. The award LIVE WORKS includes a creative residency period, for nine selected projects. Artists and professionals from any geographic location and with no limits on age can enter the competition, as individuals or in groups, with a single project.... READ MORE...

Continuando a usare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie tecnici presenti. Leggi la nostra privacy policy cookies policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close