Castello di Rivoli - Turin
01 / 11 / 2018 – 30 / 06 / 2019

Hito Steyerl si concentra sul ruolo dei media, della  tecnologia e della circolazione delle immagini nell’era della globalizzazione. L’artista crea installazioni nelle quali la produzione filmica si lega alla costruzione di ambienti immersivi.

In occasione della mostra al Castello di Rivoli, l’artista presenterà in anteprima The City of Broken Windows (2018), un’opera nata dalle ricerche sulle industrie di Intelligenza Artificiale e sulle pratiche di arte urbana. The City of Broken Windows ruota attorno al processo di apprendimento dell’IA, alla quale viene insegnato come riconoscere il suono delle finestre che si rompono.

Steyerl esamina quanto l’Intelligenza Artificiale influisca sul nostro ambiente urbano e come possano emergere pratiche alternative attraverso interventi pittorici nello spazio pubblico. Chris Toepfer, protagonista della nuova opera, occluderà le finestre del Castello di Rivoli con dei dipinti trompe l’oeil.

Curato da Carolyn Christov-Bakargiev e Marianna Vecellio il nuovo progetto di Steyerl offre una prospettiva interessante sul modo in cui l’immaginario contemporaneo digitale sia in grado di plasmare la nostra percezione della realtà. Schermi, finestre, cristalli liquidi e non, si fonderanno insieme in questa nuova installazione.

Tra gli scritti più influenti di Hito Steyerl si può citareIn Defense of the Poor Image” pubblicato sulla rivista online e-flux nel 2009. Recentemente i suoi scritti sono stati raccolti in volumi come: “The Wretched of the Screen” (Rivista online e-flux, Sternberg Press, 2012) e “Duty Free Art. Art In the Age of Planetary Civil War” (Verso Press, Londra e New York, 2017) che include “Duty Free Art” (pubblicato per la prima volta nel 2015) e “A Tank on a Pedestal” (2016).

La mostra sarà accompagnata da una nuova pubblicazione a cura del Castello di Rivoli e da un congresso e da una giornata di studi sull’Intelligenza Artificiale che si terrà il 12 dicembre 2018.Tra i partecipanti ci sarà anche Esther Leslie, professore di Estetica Politica a Birckbeck, University of London.


www.castellodirivoli.org