Arte

Siamo pronti per una nuova rivoluzione? Riflessioni dopo il Signal 2019

Nel complesso il tema dell'edizione 2019 del Signal, che si è svolta dal 10 al 13 ottobre, è stato la rivoluzione: il 30° anniversario della Rivoluzione di Velluto in Repubblica Ceca ma anche quella presente e futura legata ai cambiamenti climatici, sociali e tecnologici del nostro tempo. Report e intervista di Federica Fontana... READ MORE...

Patrick Staff: “On Venus”

Attraverso un corpus di lavoro vario e interdisciplinare, Patrick Staff esamina le nozioni di disciplina, dissenso, lavoro manuale e identità queer. "On Venus" presenta l’opera più ambiziosa di Staff fino a ora: un’installazione site-specific che esplora la violenza strutturale, i gradi del danno e gli effetti dell’acido, del sangue e degli ormoni. In tutte le sale della Serpentine Gallery, Staff introduce una serie di interventi architettonici.... READ MORE...

The Assembled Human

Con "The Assembled Human", il Museum Folkwang si focalizza sui numerosi intrecci tra essere umano e macchina: la mostra presenta l’arte come uno specchio dell’industrializzazione, della diffusione tecnologica e della digitalizzazione.... READ MORE...

Masculinities: Liberation through Photography

"Masculinities: Liberation through Photography" è un’importante mostra collettiva che esplora il modo in cui la mascolinità è vissuta, rappresentata, codificata e costruita socialmente, come è espressa e documentata attraverso la fotografia e il cinema dagli anni Sessanta a oggi.... READ MORE...

Master Digital Exhibit Iuav

Iscrizioni entro il 10 gennaio 2020, ore 12.00 Il master MDE (Master Digital Exhibit) giunge alla sua quinta edizione: docenti internazionali, tirocini in tu... READ MORE...

Shan Shui – Nature Oppressed 

La mostra "Shan Shui - Nature Oppressed" intende mostrare come le vedute della natura sviluppata nell’Asia orientale, siano basate sulla tradizione di editare e opprimere la natura in modo sfaccettato, anche se sono state considerate nature-friendly. L’esibizione punta, inoltre, a distruggere l’antico pregiudizio di natura dualistica e la fede cieca – come si vede nelle idee di oriente contro occidente, naturalismo contro umanesimo.... READ MORE...

Desire: A Revision from the 20th Century to the Digital Age

L’IMMA presenta una delle sue mostre più affascinanti e ambiziose, che esplora il desiderio nella nostra vita quotidiana. Nello specifico, "Desire: A Revision from the 20th Century to the Digital Age" prende in considerazione il legame tra il desiderio e le strutture del potere, l’individualismo e le azioni collettive emergenti.... READ MORE...

Asta Gröting: “Where do you see yourself in 20 years”?

Nella sua mostra, Asta Gröting combina opere precedenti con nuove sculture e video focalizzati sulla decostruzione fisica e psicologica del corpo umano. Che si tratti di familiari, amici o personaggi storici, l’attività di Gröting attraverso i media cerca di fondere qualità astratte come il pensiero, l’intimità, il conflitto e la soggettività.... READ MORE...

Ricardo Carioba: “Non Linear Spatial Normalizations”

FuturDome presenta, per la prima volta in Europa, l’opera e il perscorso di Ricardo Carioba. All’interno degli spazi saranno presentati quindici installazioni interamente attraversabili, una serie di lavori fotografici e un progetto specificatamente creato per FuturDome.... READ MORE...

“Matthew Barney: Redoubt”

UCCA presenta "Matthew Barney: Redoubt", una nuova importante serie di opere realizzate tra il 2016 e il 2019 che segna la prima mostra personale dell’artista in Cina. La mostra comprende il film di due ore da cui prende il titolo, cinque sculture monumentali, oltre cinquanta incisioni e lastre di rame placcate e un catalogo concepito dall’artista.... READ MORE...

“Up in Arms”

"Up in Arms" si concentra sugli aspetti negativi dell’industria. Attraverso varie opere d’arte, il progetto offre una visione più dettagliata del commercio d’armi e delle sue ramificazioni, spesso ignorate.... READ MORE...

“Transcorporealities”: parte di “HERE AND NOW” al Museo Ludwig

La mostra "Transcorporealities" prende come punto di partenza il concetto della permeabilità dei corpi. Questa idea di “transcorporealtà” può essere applicata anche al museo: in continui processi metabolici, si intersecano diversi sistemi sociali, biologici, tecnologici, economici e politici. In tale contesto, la mostra attiva uno spazio museale liberamente accessibile e si apre verso lo spazio urbano con le sue facciate trasparenti e le vetrate su due lati: il foyer.... READ MORE...

More-than-humans

Curata da Stefanie Hessler, "More-than-humans" riunisce le opere meravigliose di Dominique Gonzalez-Foerster e Tomás Saraceno dalla collezione Thyssen-Bornemisza Art Contemporary (TBA21), i quali considerano ciò che non può essere spiegato dalla mente antropoide razionale.... READ MORE...

Sounds, Codes, Images: Acoustic Experimentation in the Visual Arts

La mostra Sounds, Codes, Images: Acoustic Experimentation in the Visual Arts è uno spaccato della storia della rappresentazione del suono e della sperimentazione acustica a partire dall’Avanguardia fino ai giorni nostri. Mediante l’utilizzo di opere storiche e contemporanee, la mostra punta a esibire come il suono acquisisca colore e forma.... READ MORE...

Continuando a usare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie tecnici presenti. Leggi la nostra privacy policy cookies policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close