28 / 11 / 2008

Paper e conferenza di Marco Mancuso

Fabrica – Treviso


Fabrica, il centro di ricerca sulla comunicazione di Benetton, ha ospitato dal 25 al 28 novembre 2008 un workshop tenuto dal futurologo e scrittore Bruce Sterling, uno dei fondatori del movimento del cyberpunk nel genere della fantascienza e uno dei suoi maggiori promulgatori.

Il workshop è stato arricchito inoltre dal contributo di Marco Mancuso, che, oltre ad essere critico e curatore d’arte, è fondatore e direttore del progetto Digicult. Mancuso, dopo aver assistito alla presentazione dei risultati del seminario, lo ha concluso con un proprio commento e ha scritto un testo critico, ispirato dal workshop, per la pubblicazione booklet ufficiale.

Testo critico: “Generative Nature”

Fabrica è un’istituzione formativa, un laboratorio operativo di ricerca e uno studio. Fabrica persegue la ricerca attraverso l’operatività, attraverso la produzione di progetti innovativi in collaborazione con i migliori talenti creativi del mondo. Il desiderio di Fabrica è quello di avere un impatto postivio sul cambiamento sociale e culturale. Fabrica lavora non solo sui suoi progetti ma collabora anche con soggetti esterni, da clienti commerciali a governi, da ONG al settore culturale, sviluppndo filoni tangibili di ricerca comunicati in modo professionale.

Il tema del workshop tenuto da Sterling parte dal concetto di arte generativa, intesa come un processo che, sviluppandosi con un certo margine di autonomia, produce un’opera d’arte o di design. Applicando il principio dell’arte generativa ai computer, si spalancano porte a campi della creatività umana altrimenti impensabili. Il computer diventa così lo strumento per esplorare nuovi territori e migliorare la comprensione della creatività come sintesi indissolubile tra arte e scienza.