“Phenomena” è stato un evento culturale misto commissionato dal Subtle Technologies Festival – Where art and Science Meet festival di Toronto, basato su 2 videoscreening e 1 lecture, che analizza come il rapporto arte-scienza abbia influenzato la produzione audiovisiva nell’arte contemporanea.

Hidden Worlds è un altro capitolo della ricerca di Marco Mancuso sull’audiovisual art-science, iniziata con il workshop di Bruce Sterling a Fabrica nel 2008, continuata con la conferenza presso il Museo della Scienza di Napoli nel 2009, la curatela per il  Sincronie Festival 2009 e soprattutto per la conferenza plenaria durante la convention Cinema & organizzata dall’Università Roma 3.

subtle3When the Eye Flickers (Quando l’Occhio Trema) – a cura di Claudia D’Alonzo con Mario Gorni (archivio Docva, Milano) – è invece una ricerca critica e una ricostruzione sul percorso storico e metodologico dell’uso della tecnica del Flicker.

Il videoscreening “Hidden Worlds” è stato arricchito dalla lecture tenuta da Marco Mancuso, dal titolo “Una miriade di fenomeni vibranti: i mondi nascosti dell’audiovisual art-science”.

Il Subtle Technologies Festival e’ un incontro di artisti, scienziati, esperti di tecnologia, ingegneri e una vasta varietà di partecipanti del pubblico in generale che si tiene ogni anno a Toronto (Canada). In questa rassegna si condividono idee che ricorrono attraverso le discipline, esplorando nuove tecnologie, mettendo in risalto la creatività e preparando nuove generazioni di collaboratori all’intersezione tra l’arte, la scienza e la tecnologia.

subtle2subtle1

Il 2011 rappresenta il quattordicesimo anno del festival e dell’organizzazione che ne sta alla base. Il Festival si tiene tutti gli anni in Giugno e include un simposio (3 giorni di presentazioni, dimostrazioni, e discussioni illuminanti), performances, una mostra, una rassegna di video e speed networking.

Testi critici e Presentazione


http://subtletechnologies.com/