Dal 2005 Digicult è una delle principali piattaforme internazionali che osservano l'impatto delle tecnologie digitali e della scienza sull'arte, il design e la cultura contemporanea.

DIGIMAG JOURNAL 79

CALL FOR PAPERS: DEADLINE 15 AUGUST 2018

Arte, resina epossidica e batteri. Intervista a Klari Reis

Klari Reis è conosciuta soprattutto per la sua serie Petri Dish, un insieme multicolore di macchie circolari create utilizzando una miscela di tecniche multimediali innovative. Il nucleo della metodologia di Klari si basa sulla trasformazione e la pigmentazione di una plastica resistente ai raggi UV, il polimero epossidico; il risultato è una serie di opere molto innovative.... READ MORE...

L’innovazione è inclusiva. In conversazione con Corey Timpson

Corey Timpson, ospite di Meet the Media Guru alla Triennale di Milano il 16 Maggio 2018, ha dato un’intensa lezione su parole chiave quali innovazione culturale e inclusive design. Abbiamo chiesto a Timpson cosa significa esattamente innovazione culturale, cosa significa essere inclusivi per un’istituzione, anche una molto piccola, e che cosa si intende per “storytelling responsibility”.... READ MORE...

“Seen”: davvero non c’è “niente da vedere”?

Citando le parole di Fred Richtin potremmo dire che “siamo entrati nell’era della sorveglianza e l’era della sorveglianza è entrata in noi." Su questo tema si focalizza "Seen", mostra in corso fino al 1 luglio nella galleria Wei-Ling Contemporary di Kuala Lumpur, che identifica il panorama della sorveglianza contemporanea come zona grigia e inafferrabile cercando di elaborare strategie di resistenza.... READ MORE...

“Anura”: Patches ornamentali e transdermali stampate in 3D

DIY e manifattura digitale rivestono un ruolo fondamentale nella sperimentazione e nell’avanzamento tecnologico anche in campo sanitario e della cura della persona, e nei prossimi anni saranno tra i settori a più elevato potenziale per il miglioramento delle condizioni di vita. Il progetto Anura è un esempio di applicazione di stampa 3D in campo sanitario nato dalla visione di futuri possibili.... READ MORE...

Machine Art In The Twentieth Century: intervista con Andreas Broeckmann

Partendo dal presupposto che la machine art non è un genere o una categoria artistica, ma piuttosto una "formazione discorsiva", in "Machine Art in the Twentieth Century" Andreas Broeckmann prende in esame opere d'arte del XX e primi del XXI secolo alla luce degli sviluppi delle nuove tecnologie, invitando ad un'indagine più approfondita della complessa e articolata relazione uomo-macchina.... READ MORE...

Open Call: Field_Notes – EOS | Deadline: 10/06/2018

Field_Notes – Ecology of Senses is an art&science field laboratory organized by the Bioart Society at the Kilpisjärvi Biological Station in Lapland/Finland. Five groups, hosted by Judith van der Elst, Kira O’Reilly, Martin Howse, Marc Dusseiller and Hannah Rogers will work for one week in the sub-Arctic Lapland. Together with a team of selected collaborators, they will develop, test and evaluate specific interdisciplinary approaches in relation to the notion of Ecology of Senses.... READ MORE...

Digicult Agency cura mostre, eventi, workshop, attività di formazione, pubblicazioni, lecture e incontri, fornendo consulenza per la comunicazione e strumenti per il digital publishing.

Digimag Journal è una pubblicazione interdisciplinare che racchiude articoli e saggi di elevato standard che si focalizzano sull’impatto delle tecnologie e degli sviluppi scientifici più avanzati sull’arte, il design e la società contemporanea.

Digicult Editions is a publishing initiative whose goal is to be active in the publication of the Digimag Journal and critical and theoretical books. Digicult Edition uses all the tools of a contemporary digital publishing.

Ultimi post

Una nuova installazione luminosa di Carsten Nicolai a Berlino

Carsten Nicolai indaga fenomeni intangibili che sollevano questioni fondamentali sulla coscienza umana, come ad esempio quanto di quello che percepiamo esiste al di là delle nostre percezioni. Ispirandosi a temi solitamente associati alla neurobiologia e ad altre scienze naturali, ha realizzato una nuova installazione luminosa per il primo spazio espositivo della Berlinische Galerie, che fa riferimento ad una proprietà peculiare della correlazione quantistica.... READ MORE...

“Biorhythmic drawing”: raccogliere dati dal corpo

Le immagini dell'interno del corpo sono generate da tecnologie che tramite l'interazione di onde sonore, elettroni o onde magnetiche ci permettono di vedere in un corpo vivo, e di conseguenza modificabile e completamente controllabile. In Biorhythmic drawing l'artista Daksha Patel esplora i modi in cui i dati catturati dal corpo umano vengono visualizzati, visti e percepiti.... READ MORE...

Arte, resina epossidica e batteri. Intervista a Klari Reis

Klari Reis è conosciuta soprattutto per la sua serie Petri Dish, un insieme multicolore di macchie circolari create utilizzando una miscela di tecniche multimediali innovative. Il nucleo della metodologia di Klari si basa sulla trasformazione e la pigmentazione di una plastica resistente ai raggi UV, il polimero epossidico; il risultato è una serie di opere molto innovative.... READ MORE...

“Resilient Futures”: an exhibition on the future of the planet

Come visualizzano il futuro del pianeta gli artisti, e come criticano il rapporto delle persone con la natura, i sistemi economici, le politiche per lo sviluppo, lo sfruttamento delle risorse naturali e degli spazi pubblici? Il Contemporary Art Center of Thessaloniki (CACT) ha realizzato una mostra che si interessa di resilienza urbana, ambientale e sociale e sostenibilità.... READ MORE...

L’innovazione è inclusiva. In conversazione con Corey Timpson

Corey Timpson, ospite di Meet the Media Guru alla Triennale di Milano il 16 Maggio 2018, ha dato un’intensa lezione su parole chiave quali innovazione culturale e inclusive design. Abbiamo chiesto a Timpson cosa significa esattamente innovazione culturale, cosa significa essere inclusivi per un’istituzione, anche una molto piccola, e che cosa si intende per “storytelling responsibility”.... READ MORE...

Philip Beesley e Iris van Herpen al Royal Ontario Museum

La nuova installazione di Philip Beesley Transforming Space e la mostra di Iris van Herpen Transforming Fashion sono attualmente esposte al ROM di Toronto. Mentre l'installazione rappresenta un saggio immersivo di architettura responsive, la mostra presenta anche quattro dei progetti che I due hanno realizzato insieme nel corso degli anni.... READ MORE...

La personale di Philippe Parreno parte del programma Immersion

La mostra personale senza titolo di Philippe Parreno possiede diverse modalità di esistenza. Alcuni lavori del passato faranno di nuovo la loro comparsa, mentre molti di quelli che vengono presentati all'inizio non erano concepiti come delle opere d’arte. Quando queste si incontreranno al Gropius Bau di Berlino, quali nuove realtà potranno emergere?... READ MORE...

“L’architettura è ancora una sfida”: Odile Decq nel nuovo video di Time Space Existence

Odile Decq è famosa per l’uso del colore nelle sue costruzioni, con cui esprime una combinazione di arte e vita. In questo nuovo video della serie Time Space Existence Decq inserisce la sua pratica nel contesto dello spirito rivoluzionario degli anni Sessanta e, in attesa delle stesse lodi che la critica elargisce ai designer uomini, esorta gli architetti emergenti a mostrare coraggio e personalità.... READ MORE...

Open Call: Field_Notes – EOS | Deadline: 10/06/2018

Field_Notes – Ecology of Senses is an art&science field laboratory organized by the Bioart Society at the Kilpisjärvi Biological Station in Lapland/Finland. Five groups, hosted by Judith van der Elst, Kira O’Reilly, Martin Howse, Marc Dusseiller and Hannah Rogers will work for one week in the sub-Arctic Lapland. Together with a team of selected collaborators, they will develop, test and evaluate specific interdisciplinary approaches in relation to the notion of Ecology of Senses.... READ MORE...

HUB Call 2018

It's società internazionale di architettura e innovazione con sede a Parigi e Ginevra, lancia una call - con interesse particolare a visual data, app designer, realtà aumentata..... READ MORE...

“Seen”: davvero non c’è “niente da vedere”?

Citando le parole di Fred Richtin potremmo dire che “siamo entrati nell’era della sorveglianza e l’era della sorveglianza è entrata in noi." Su questo tema si focalizza "Seen", mostra in corso fino al 1 luglio nella galleria Wei-Ling Contemporary di Kuala Lumpur, che identifica il panorama della sorveglianza contemporanea come zona grigia e inafferrabile cercando di elaborare strategie di resistenza.... READ MORE...

“Anura”: Patches ornamentali e transdermali stampate in 3D

DIY e manifattura digitale rivestono un ruolo fondamentale nella sperimentazione e nell’avanzamento tecnologico anche in campo sanitario e della cura della persona, e nei prossimi anni saranno tra i settori a più elevato potenziale per il miglioramento delle condizioni di vita. Il progetto Anura è un esempio di applicazione di stampa 3D in campo sanitario nato dalla visione di futuri possibili.... READ MORE...

Continuando a usare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie tecnici presenti. Leggi la nostra privacy policy cookies policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close