Dal 2005 Digicult è una delle principali piattaforme internazionali che osservano l'impatto delle tecnologie e della scienza sull'arte, il design e la cultura contemporanea.

Donato Sansone – Sogno dunque video

I suoi “viaggi brevi”, i suoi video, ci portano in una realtà parallela, terza, che è insieme il regno della realtà e quello della coscienza in riposo. La nostra guida tra questi due mondi è Donato Sansone, il sorridente anfitrione sulla soglia della porta dei suoi sogni. Intervista di Marco Aruga.... READ MORE...

Towards Togetherness. Intervista a Tabita Rezaire.

Tabita Rezaire è un’artista, guaritrice e insegnante di Kemetic yoga e Kundalini yoga che vive a Cayenne, nella Guyana francese. Di recente, Anna Gorchakovskaya ha avuto l’opportunità di parlare con Tabita delle sue pratiche trasversali, di togetherness, healing, del senso profondo di connessione e della sua visione della vita, dell’arte e delle tecnologie digitali in relazione al momento storico che stiamo vivendo.... READ MORE...

“The Question of Intelligence” discussa con la curatrice Christiane Paul

La mostra "The Question of Intelligence: AI and The Future of Humanity", che avrebbe dovuto essere allestita dal 7 febbraio all'8 aprile allo Sheila C. Johnson Design Center di Parsons/The New School di New York, si interessava alle relazioni che gli esseri umani intrattengono con le macchine e viceversa e ha portato approfondimenti sui pregiudizi e le potenzialità dell'intelligenza artificiale nello svelare nuove opportunità. Report e intervista di Marie Chatel... READ MORE...

Broadcasting alienation: intervista con Laura Yuile

ASSET ARREST è un podcast in cui l'artista Laura Yuile visita diverse proprietà di lusso, nella doppia veste di potenziale acquirente e mediatore. Nel suo lavoro esplora la dimensione domestica e urbana attraverso la parte più intima (o pubblica) del vivere insieme e gli effetti della globalizzazione e dello sviluppo tecnologico sullo spazio abitativo. Intervista di Fabiola Fiocco.... READ MORE...

Mario Savini: Arte transgenica. La vità è il medium

A cosa ci riferiamo quando parliamo di arte transgenica? In questo panorama spinoso, che più di tutti lega a doppio filo arte e scienza, filosofia e biotecnologie, questioni giuridiche e tabù ancestrali cerca di fare ordine il libro di Mario Savini “Arte transgenica: la vita è il medium”, edito nel 2018 da Pisa University Press.... READ MORE...

Digicult Agency cura mostre, eventi, workshop, attività di formazione, pubblicazioni, lecture e incontri, fornendo consulenza per la comunicazione e strumenti per il digital publishing.

Digimag Journal è una pubblicazione interdisciplinare che racchiude articoli e saggi di elevato standard che si focalizzano sull’impatto delle tecnologie e degli sviluppi scientifici più avanzati sull’arte, il design e la società contemporanea.

Digicult Editions is a publishing initiative whose goal is to be active in the publication of the Digimag Journal and critical and theoretical books. Digicult Edition uses all the tools of a contemporary digital publishing.

Ultimi post

I vincitori del Prix Ars Electronica 2020

Il 2020 segna un punto di svolta nella storia 33nnale del Prix Ars Electronica: per la prima volta dal 1987 le riunioni della giuria internazionale sono state puramente virtuali; un movimento di cittadini anonimi ha ricevuto il suo primo Golden Nica in onore delle innovazioni e dell’attivismo digitale creativo... READ MORE...

Donato Sansone – Sogno dunque video

I suoi “viaggi brevi”, i suoi video, ci portano in una realtà parallela, terza, che è insieme il regno della realtà e quello della coscienza in riposo. La nostra guida tra questi due mondi è Donato Sansone, il sorridente anfitrione sulla soglia della porta dei suoi sogni. Intervista di Marco Aruga.... READ MORE...

“Keep yourself clean”, la prima mostra personale del gruppo VOLNA

Gli spazi e le installazioni della mostra "Keep yoursel clean" sono stati creati a partire da strumenti per lo sviluppo di videogiochi (Unreal Engine) che simulano scene reali ed effetti di luce. I visitatori della mostra sono invitati a immergersi negli ambienti di ogni installazione e possono spostarsi liberamente nella stanza e scegliere qualsiasi punto di osservazione.... READ MORE...

Towards Togetherness. Intervista a Tabita Rezaire.

Tabita Rezaire è un’artista, guaritrice e insegnante di Kemetic yoga e Kundalini yoga che vive a Cayenne, nella Guyana francese. Di recente, Anna Gorchakovskaya ha avuto l’opportunità di parlare con Tabita delle sue pratiche trasversali, di togetherness, healing, del senso profondo di connessione e della sua visione della vita, dell’arte e delle tecnologie digitali in relazione al momento storico che stiamo vivendo.... READ MORE...

Primo appuntamento della rassegna INBTWN – In Between

XL era e sarà il nuovo formato di Centrale Fies, pensato originariamente per i 40 anni di Drodesera e i 20 anni di Fies, trova oggi una nuova corrispondenza nell’indagine su un “fuori formato” che rompe la one shot estiva, tessendo insieme tutti gli eventi annuali di Centrale Fies.... READ MORE...

Il design speculativo della maternità immacolata

Nei prossimi cinque anni, l’utero artificiale diventerà una realtà nella medicina. L’ectogenesi, ovvero la gestazione esterna all’utero, è sempre più praticabile per gli embrioni umani. Condurrà a un’utopia femminista, o rappresenta la nuova manifestazione di una secolare fantasia maschile? La questione ha occupato le menti di femministe, scrittori di fantascienza e scienziati per decenni. Articolo di Patricia de Vries... READ MORE...

Innovazione in e per l’Europa: i vincitori dello STARTS Prize 2020

Scienza, Tecnologia e Arte (STARTS, per abbreviare) tracciano un nesso nel quale gli osservatori più acuti hanno identificato un potenziale straordinariamente alto per l’innovazione. Ed è proprio l’innovazione a essere richiesta se dobbiamo padroneggiare le sfide sociali, ecologiche ed economiche che l’Europa affronterà nel futuro prossimo. In questa iniziativa STARTS Prize, l’attenzione della Commissione europea è rivolta ai progetti e alle persone che possono apportare contributi significativi a questo impegno.... READ MORE...

Il legame uomo-natura: la mostra “The Politics of Nature”

Liberamente ispirata all’omonimo libro Politiques de la nature di Bruno Latour, questa mostra, curata da Massimiliano Scuderi, è un tentativo di collegare gli interessi di cinque artisti internazionali che si sono occupati del tema di un possibile rapporto armonico tra l’uomo e la natura, tra una visione utopistica e una proposta progettuale.... READ MORE...

Friction Atlas. Una topografia radicale dello spazio pubblico

on l’idea di avviare una riflessione sull’utilizzo dello spazio pubblico - che si trova oggi ad essere sempre più normato, limitato e ridotto - dal 2014 Paolo Patelli e Giuditta Vendrame, attraverso il progetto "Friction Atlas" raccolgono, classificano e rendono visibili leggi, norme e dispositivi che regolano il modo in cui le persone si muovono e si incontrano nello spazio pubblico. Articolo di Fabiola Fiocco... READ MORE...

La mostra “Tomás Saraceno. Aria” (ri)apre al pubblico

Saraceno crea opere immersive ed esperienze partecipative che suggeriscono un nuovo modo di vivere il mondo, creando connessioni con fenomeni non umani come granelli di polvere e piante. La mostra a Palazzo Strozzi resterà aperta fino al 1° novembre, con tutte le misure di sicurezza per contenere la pandemia Covid.... READ MORE...

Continuando a usare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie tecnici presenti. Leggi la nostra privacy policy cookies policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close