Dal 2005 Digicult è una delle principali piattaforme internazionali che osservano l'impatto delle tecnologie e della scienza sull'arte, il design e la cultura contemporanea.

Lo specchio scuro. Intervista con Clément Lambelet.

Mai quanto oggi l’uomo vive in rapporto simbiotico con le tecnologie che lo circondano, e che lui stesso ha creato. E oggi come un tempo, le tecnologie sono uno specchio fedele delle società che le hanno generate, dei desideri, delle paure, delle necessità degli uomini dei loro tempi. Bianca Cavuti parla di questi argomenti con Clément Lambelet, che si occupa di tematiche legate al rapporto tra società e tecnologia in relazione alle ideologie del controllo e alla comparsa delle Intelligenze artificiali.... READ MORE...

Simone Arcagni: l’Occhio della Macchina

Teresa Ruffino intervista Simone Arcagni in merito alla sua ultima pubblicazione "L'occhio della macchina", un testo che analizza come si è formata la costruzione dello sguardo contemporaneo concentrandosi in particolare sui cambiamenti introdotti dalla rivoluzione digitale.... READ MORE...

Lo specchio scuro. Intervista con Clément Lambelet.

Mai quanto oggi l’uomo vive in rapporto simbiotico con le tecnologie che lo circondano, e che lui stesso ha creato. E oggi come un tempo, le tecnologie sono uno specchio fedele delle società che le hanno generate, dei desideri, delle paure, delle necessità degli uomini dei loro tempi. Bianca Cavuti parla di questi argomenti con Clément Lambelet, che si occupa di tematiche legate al rapporto tra società e tecnologia in relazione alle ideologie del controllo e alla comparsa delle Intelligenze artificiali.... READ MORE...

transmediale: nuovo Direttore Artistico – deadline: 06/01/19

La responsabilità centrale del Direttore Artistico del festival transmediale è la formulazione della visione storica del festival e la sua implementazione a livello strutturale e contenutistico. La posizione richiede l'abilità nel esaminare criticamente quei topic al punto di intersezione tra arte, tecnologia, scienza e società.... READ MORE...

Digicult Agency cura mostre, eventi, workshop, attività di formazione, pubblicazioni, lecture e incontri, fornendo consulenza per la comunicazione e strumenti per il digital publishing.

Digimag Journal è una pubblicazione interdisciplinare che racchiude articoli e saggi di elevato standard che si focalizzano sull’impatto delle tecnologie e degli sviluppi scientifici più avanzati sull’arte, il design e la società contemporanea.

Digicult Editions is a publishing initiative whose goal is to be active in the publication of the Digimag Journal and critical and theoretical books. Digicult Edition uses all the tools of a contemporary digital publishing.

Ultimi post

Surrogati. Un amore ideale

L'esposizione "Surrogati. Un amore ideale" a cura di Melissa Harris, in mostra dal 21 febbraio al 22 luglio 2019 all’Osservatorio Fondazione Prada a Milano, mette in dialogo diretto i lavori fotografici di due artiste, Jamie Diamond e Elena Dorfman. Entrambe mettono in evidenza i rapporti emotivi che possono esistere tra gli esseri umani e i surrogati, le bambole, i sostituti.... READ MORE...

Vertiginous Data

Il museo MMCA Seoul ha presentato "Vertiginous Data", un'acclamata mostra internazionale di media art. Facendo leva sulla miriade di modi in cui i dati vengono classificati e sistematizzati gli artisti partecipanti condividono le loro intuizioni e la visione acuta della nostra società e cultura in rapida evoluzione.... READ MORE...

The Body Electric

In un’epoca dominata dalla tecnologia digitale, la mostra "The Body Electric" esplora temi del reale e del virtuale, del naturale e dell’artificiale, spostandosi dal mondo fisico allo schermo e viceversa.... READ MORE...

An Opera for Animals

L'esposizione An Opera for Animals, in mostra al Para Site di Hong Kong, si concentra su differenti atti di messa in scena che sono stati cruciali per la nostra immaginazione di modernità.... READ MORE...

Deadly Affairs

Deadly Affairs affronta l'ingiustizia ambientale, portando alla luce gli eccessivi modi di estrazione e produzione in espansione e incoraggiando una comprensione più profonda delle disparità economiche.... READ MORE...

La prima personale di Doug Aitken in Cina

La Faurschou Foundation presenta la mostra personale dell’artista americano Doug Aitken, alla Faurschou di Pechino. L’opera abbraccia un’ampia gamma di medium per concettualizzare l’idea di un mondo attuale.... READ MORE...

Continuando a usare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie tecnici presenti. Leggi la nostra privacy policy cookies policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close